Occhi Su Saturno 2018: un week-end dedicato all’astronomia!

Dal 22 al 24 Giugno 2018 un intero week-end dedicato all’astronomia con oltre 100 eventi “Occhi Su Saturno” in tutta Italia!

La manifestazione “Occhi Su Saturno” si prepara alla sua settima edizione e gli appassionati di astronomia hanno già annotato la data nei loro calendari. Saranno centinaia i telescopi a disposizione del pubblico tra il 22 ed il 24 Giugno, pronti a far scoprire dal vivo le meraviglie del cielo stellato a tutti i curiosi. Lo spettacolo a cui assisteranno i partecipanti dei tanti eventi sarà unico. In queste settimane in comodi orari serali saranno infatti visibili tutti i pianeti del Sistema Solare conosciuti fin dall’antichità: da Mercurio a Saturno. Un’opportunità che non si ripeterà prima della fine 2022

Subito dopo il tramonto partire da Ovest, attraverso i telescopi messi a disposizione e con l’aiuto di astronomi e appassionati, si potranno osservare i pianeti più vicini al Sole: Venere e Mercurio.

A sud, invece, la scena sarà dominata dal gigante del Sistema Solare, Giove. Intorno alle 23 più basso sull’orizzonte Sud-Est brillerà il protagonista della serata, Saturno. Il pianeta con gli anelli ormai prossimo all’opposizione si mostrerà nelle migliori condizioni di visibilità dell’anno e la favorevole inclinazione degli anelli renderà meravigliosamente visibile la sua caratteristica più affascinante. Intorno alla mezzanotte infine i più tenaci potranno ammirare Marte.

In questa settima edizione saranno ben 110 le località dove trovare eventi “Occhi su Saturno”: da Milano a Palermo, passando per Torino, Roma, Genova, Sassari fino ad arrivare al confine con la Francia, a Ventimiglia.

Per sapere qual è il più vicino basta consultare l’elenco completo alla pagina dedicata agli eventi di quest’anno all’indirizzo; http://www.occhisusaturno.it/edizione-2018/

Che cos’è Occhi su Saturno

“Occhi Su Saturno” è un’iniziativa nata nel 2012 da un’idea dell’associazione di promozione sociale Stellaria di Perinaldo per celebrare i 300 anni dalla scomparsa di Gian Domenico Cassini, il grande astronomo del ’600 nato proprio nel piccolo borgo ligure e che di Saturno ha scoperto la divisione tra gli anelli, ancora oggi nota come “divisione di Cassini”, e ben quattro satelliti (Giapeto, Rea, Teti e Dione). A lui è stata dedicata la sonda spaziale che per oltre un decennio ha esplorato Saturno ed i suoi satelliti.  Negli anni la manifestazione è cresciuta fino a diventare un appuntamento imperdibile che permettere di condividere conoscenze e attività legate all’astronomia con un vasto pubblico.

L’organizzazione è curata dall’Associazione Stellaria con il prezioso supporto di decine di osservatori astronomici, planetari e gruppi di appassionati di tutta Italia. Dalla prima edizione, nel 2012, negli anni sono stati organizzati oltre 600 eventi che hanno coinvolto decine di migliaia di persone in tutta la penisola.

In questa edizione l’iniziativa ha ricevuto il patrocinio dell’Unione Astrofili Italiani e dell’European Astrosky Network.

La mappa degli eventi 2018:

in BLU: gli eventi di Venerdì 22 Giugno – in ARANCIONE: gli eventi di Sabato 23 Giugno – in VERDE, gli eventi di Domenica 24 Giugno

Non solo Saturno! Con Cassini alla scoperta del cielo di Giugno.

Share with your friends









Submit